Il Mecenate Audace: Errata Corrige

Una storia a fumetti su Carlo Negroni


Nato a Vigevano nel 1819, Carlo Negroni è un personaggio storico particolarmente legato alla città di Novara (di cui fu anche brevemente sindaco) e, soprattutto, fu un brillante avvocato e giornalista, nonché appassionato di lettere. Vedovo e senza figli, trascorse buona parte della sua vita in solitudine: forse proprio per questo era particolarmente sensibile riguardo le difficoltà delle vedove e degli orfani.
Un fumetto vuole raccontare questa importante figura dell’Ottocento italiano: Errata Corrige, progetto di Ivan Pelizzari (che, oltre ad essere sceneggiatore, è anche letterista e divulgatore di fumetto) e Simona Capovilla (diplomata in Fumetto alla Scuola Internazionale di Comics) ideato nel 2019 e pubblicato dall’editore Libreria Geografica. L’anno non è casuale: infatti il 2019 era il 200° anniversario della nascita di Negroni.


Il fumetto comincia con un anziano Carlo Negroni che, dopo aver rinunciato a tutti i suoi incarichi civili, si è ritirano a vita privata, aiutato dalla cugina nelle faccende domestiche. L’uomo trascorre le giornate in tranquillità e solitudine, cercando di portare avanti un progetto letterario personale che, però, non sembra procedere speditamente.

Questa quotidianità non è destinata a durare a lungo. Molte sono le persone che vorrebbero Negroni nuovamente attivo, ma a far riflettere seriamente l’ex avvocato sulle proprie posizioni sarà una neonata, coinvolta in un curioso caso di furto delle acque. Negroni vivrà una serie di avventure che, alla fine, lo porteranno non solo a risolvere il caso, ma anche a scoprire un’importante verità su se stesso.

Una delle prime caratteristiche che spicca dal disegno è che Negroni è il solo personaggio ad indossare abiti sottolineati da una campitura nera. Infatti quello di Simona Capovilla è un tratto che guarda alla scuola francese della linea chiara (anche se a volte è un po’ approssimativo nei dettagli), con ben poche campiture nere. In questo modo l’occhio del lettore è sempre concentrato su Negroni e lo segue vignetta dopo vignetta.

A completare il fumetto è una serie di curiosità alla fine del volume, a cura di Antonio Poggi Steffanina, Elisabetta Fiocchi e Francesca Bergamaschi, volte ad approfondire i personaggi storici e le ambientazioni novaresi che compaiono nella storia. In questo modo l’opera risulta completa e coloro che hanno sentito poco parlare di Carlo Negroni possono ricostruire il suo percorso, confermando quello che il fumetto lascia intuire del suo passato.


In Errata Corrige è inoltre presente un omaggio ad una serie Bonelli: se lo leggerete, provate a trovare Mercurio Loi e il suo assistente Ottone...

Il Mecenate Povero
(Vanessa e Marco)


Trovate le altre puntate della rubrica Il Mecenate Audace qui.

Commenti

Post più popolari