Speciale Orfani: Terra - A proposito del futuro

Orfani è morto, Orfani è vivo!


Dalle ceneri della serie mensile, che con le sue cinquantaquattro uscite ha rivoltato il fumetto seriale italiano come un calzino cercando di espanderne i confini, Orfani rinasce a nuova vita con uno Speciale inedito dedicato a Terra, pubblicato appena un mese dopo l'episodio conclusivo della sesta e ultima stagione.


Per la prima volta nel formato di 128 pagine (tipico degli Speciali estivi Bonelli, ad eccezione di quelli dedicati a Tex e a Dylan Dog che seguono un'altra filosofia), A proposito del futuro è stato ideato dal team di autori responsabile della (mini)stagione intitolata appunto Terra: Emiliano e Matteo Mammucari, Mauro Uzzeo e Giovanni Masi, con sceneggiatura dei primi due e story editing di Masi.
Come accennavamo ai tempi della pubblicazione dei tre numeri di Orfani: Terra (gennaio/marzo 2017), gli sceneggiatori hanno allestito una vera e propria writers' room, lavorando a stretto contatto, con un interscambio di idee e spunti decisamente infrequente per le modalità di scrittura classiche del fumetto Bonelli e più tipiche del mondo delle serie tv (non è un caso che due dei nomi coinvolti, Mauro Uzzeo e Giovanni Masi, siano al lavoro da tempo allo sviluppo multimediale della loro prossima serie, Il confine, che sarà portata in edicola da SBE e sul piccolo schermo da Lucky Red, come annunciato alcuni mesi fa, e che la stessa Bonelli abbia in cantiere diverse interessanti novità televisive... Ma questa è decisamente un'altra storia!). Ai disegni e ai colori troviamo altri due nomi che avevamo già incontrato su Seminare tempesta (Orfani: Terra #2): Luca Genovese e Luca Saponti, autori che hanno già avuto modo di dimostrare particolare affinità con il contesto narrativo in oggetto.

L'episodio riprende le storie di Cain, Max, Bug e Miranda esattamente da dove si erano interrotte al termine della quinta stagione. I nostri avevano infatti appena superato il muro che li separa dalla Città delle Luci e dunque finalmente erano in procinto di raggiungere il tanto agognato "paradiso": l'ultimo spazioporto rimasto, dove si raccoglie la disperata umanità nella labile speranza di salpare verso le colonie spaziali di Nuovo Mondo, terra promessa dove poter finalmente condurre una felice esistenza. Un miraggio lontano, nell'idea che non ci siano muri, confini, (spazio)porti a dividere esseri umani che dovrebbero avere uguali diritti e dignità.

I giovani eroi si trovano a vivere un futuro cupo e ostile, dove il paradiso si prospetta ben diverso da quello che speravano. E se tutto questo suona familiare, se questa trama sembra ben poco fantascientifica, non dovremmo stupirci più di tanto. Tali tematiche sono presenti nella serie sin dall'inizio di Orfani: Nuovo Mondo, quando la rossa protagonista in avanzato stato di gravidanza si ritrovava in un mondo a lei sconosciuto ed era sostanzialmente una futura madre rifugiata che cercava di rifarsi una nuova vita in un contesto a lei ostile. L'argomento immigrazione, tristemente risalito alla ribalta negli ultimi mesi insieme al tema della xenofobia, vengono dunque rivisitati in chiave fantascientifica, trasfigurando le notizie che quotidianamente ci troviamo ad ascoltare nelle cronache dei telegiornali in fiction. 
A questo si aggiunge l'introduzione di nuovi interessanti personaggi e l'abile gestione dei colpi di scena, tutti fattori che contribuiscono a rendere la storia estremamente godibile.

Ai disegni Luca Genovese si conferma perfettamente a suo agio con l'ambientazione, il mood e lo stile della serie. Le sue tavole hanno il ritmo e il dinamismo giusto, con layout spesso molto liberi e funzionali alla narrazione. La collaborazione con Luca Saponti ai colori impreziosisce le tavole di giochi di luce e contrasti, con scelte cromatiche appropriate e mai sopra le righe.


Quest'albo è pertanto la dimostrazione lampante che gli spunti, le idee, le tematiche, l'approccio visivo e in generale il concept di Orfani sono più vivi che mai e in grado di fornire le basi per nuove interessanti storie.

Il sommo audace



Speciale Terra - A proposito del futuro
NUMERO: 1 (Orfani #55)
DATA: luglio 2018
SERGIO BONELLI EDITORE
COPERTINA: Emiliano Mammucari

SOGGETTO: Giovanni Masi, Matteo Mammucari, Emiliano Mammucari, Mauro Uzzeo
SCENEGGIATURA: Matteo Mammucari, Emiliano Mammucari
DISEGNI E CHINE: Luca Genovese
COLORI: Luca Saponti




Tutte le immagini: © 2018 Sergio Bonelli Editore.

Commenti

Post più popolari