venerdì 30 marzo 2018

Audaci Awards '17 - PREMI SPECIALI E SPECIALISSIMI





Lo sappiamo, durano sempre troppo. E anche quest'anno per pubblicare la tappa finale dei nostri Awards abbiamo impiegato più tempo del previsto. Contestualmente abbiamo avuto modo però di ricevere i vostri apprezzamenti (e, perché no, le vostre critiche), che ci hanno lusingato, intrigato, fatto riflettere.
Ma ora non è il momento delle autocelelebrazioni: chiudiamo questa esperienza con i Premi speciali e specialissimi, associati a sezioni meno "etichettabili", come i fumetti umoristici, le ristampe e le serie indipendenti, senza trascurare il premio dedicato al Fumetto Audacissimo, quello al Fumetto Meno Audace e l'onorevole Menzione Speciale.
Buona lettura.




Audace fumetto umoristico
Rat-Man di Leo Ortolani (Panini Comics)

L'ironia, la genialità e lo stile di Leo Ortolani hanno pochi eguali nello scenario fumettistico mondiale. Ben oltre il "semplice" fumetto umoristico, Ortolani ha condotto Rat-Man dove nessuno avrebbe mai immaginato. E la conclusione di Operazione Ratto, su Rat-Man Collection #122, ha segnato la fine di un'era. "La fine della serie, non del personaggio", ha precisato Ortolani durante il Rat-Man Day celebrativo, ma a noi mancherà terribilmente leggere a mesi alterni storie inedite di Rat-Man. Saremo tutti un po' più soli senza di lui e dovremo imparare a conviverci, a flettere i muscoli ed essere (davvero) nel vuoto.



Audace progetto online
Svanire. Un incubo apocrifo di Dylan Dog di AA.VV.
Svanire. Un incubo apocrifo di Dylan Dog è una fan fiction tributo all'Indagatore dell'incubo pubblicato da un gruppo di giovani autori e leggibile gratuitamente online (qui). Una storia breve fatta di tavole intense da cui trasuda la passione per il personaggio, con un finale da urlo.




Audace iniziativa fumettistica
Palla Rossa e il Terremoto di Maicol e Mirco (Bao)
Una storia speciale di Palla Rosso e Palla Blu realizzata da Maicol e Mirco con l'intento di aiutare i più piccoli a superare la paura del terremoto. I proventi derivati dalla vendita sono stati devoluti alle Brigate di Solidarietà Attiva per contribuire alle attività di volontariato a favore delle popolazioni colpite dal terremoto.
Un'iniziativa davvero audace.




Audace fumetto indipendente
Gamble di Salvatore Vivenzio, Gabriele Falzone e Chiara Raimondi (La Stanza/ALT!)
Scritto da Salvatore Vivenzio e disegnato da Gabriele Falzone, Gamble è uno degli albi del collettivo La Stanza editi da ALT! (Associazione Lettori Torresi). Un'ottima storia di genere per un gruppo di autori che, nel passaggio dai webcomics al cartaceo (avvenuto già con lo splendido Kristen, disegnato da Chiara Raimondi) ha dimostrato tutto il suo valore.



Audace ristampa dell’anno
La trilogia di Guido Buzzelli (Coconino Press/Fandango)
La rivolta dei racchiI labirinti e Zil Zelub sono le storie che hanno consacrato Guido Buzzelli nel panorama artistico internazionale: un volume "affascinante, feroce contro il potere, ambizioso e dannatamente divertente".
A cinquant'anni anni dalla prima pubblicazione, Coconino ristampa queste pagine a dir poco fondamentali per la Storia del Fumetto, realizzate da un autore definito il "Goya del fumetto".


Audace casa editrice dell’anno
Editoriale Cosmo
La Cosmo si è ritagliata negli ultimi anni un posto nell'affollato mondo delle edicole, con un’offerta variegata e mediamente accessibile dal punto di vista economico, proponendo ristampe di grandi classici nonché traduzioni di volumi francesi e statunitensi più o meno recenti. Nel corso dell'ultimo anno, sotto la direzione di Giulio Antonio Gualtieri, la casa editrice ha iniziato a espandersi, incrementando l'offerta di fumetti italiani inediti, in precedenza rappresentati unicamente da Battaglia, con la proposta di nuove serie come Caput Mundi e Un eroe Una battaglia.






Audace dell’anno
Giorgio Giusfredi
Lucchese, classe '84, sceneggiatore e redattore Bonelli (stretto collaboratore di Mauro Boselli), Giorgio Giusfredi è destinato a diventare una colonna portante della fabbrica delle idee di via Buonarroti: dopo Zagor e Dampyr è arrivato a mettere la sua firma su una storia breve del Mito, Tex (sul Color Tex #12 del novembre scorso).
Se ciò non bastasse, è una persona squisita e ci ha rilasciato un'intervista davvero bella.
Audace ad honorem!



Personaggio audace dell’anno
Groucho (Grouchomicon, SBE)
Una delle novità più attese dai sottoscritti Audaci per Lucca Comics & Games 2017 era il Grouchomicon, cofanetto che raccoglie i dodici albetti (più uno) interamente dedicati a Groucho (ricordiamo ai più smemorati che l'idea dei "Grouchini" non è nuova di zecca ma riprende i volumetti pubblicati tra il 1992 e il 1999 in allegato allo Speciale Dylan Dog annuale). 
Firmate da alcuni dei più grandi autori del panorama fumettistico italiano, sono storie che vivisezionano la figura di Groucho e ne restituiscono un'anatomia sui generis, tra follia, sentimenti e umanità. Emerge potentemente un personaggio straordinario, da non sottovalutare mai, senz'altro una delle figure più affascinanti e con maggiori potenzialità del fumetto italiano degli ultimi decenni.


Premio Fumetto Fuori Concorso
#Like4Like di Marco Rincione e Prenzy (Shockdom)
In questa storia (da noi recensita qui) Marco Rincione e Prenzy affrontano di petto il tema decisamente attuale della ricerca di apprezzamento altrui attraverso il gradimento sui social network. Davvero è impossibile vivere oggi trascurando like, hashtag e followers?


Premio Menzione Speciale
Astromostri (Le Storie #61) di Antonio Serra e Maurizio Rosenzweig (SBE)
Quando sei davvero appassionato di qualcosa, l'affetto traspare da ciò che fai, dici, scrivi, disegni. Non sempre però questo si traduce in qualcosa di autentico e personale ma al tempo stesso universalmente apprezzabile anche dagli altri. Con Astromostri, questo processo funziona nel modo migliore possibile. Antonio Serra e Maurizio Rosenzweig ci trasmettono il fascino di quella fantascienza, di quel cinema e di quegli effetti speciali che li hanno entusiasmati e noi ci riscopriamo spettatori, deliziati e increduli di fronte a pagine che meritano d'essere ricordate (ne abbiamo parlato qui).



Premio Fumetto Audacissimo 2017
La fine dell'oscurità (Dylan Dog #374) di Mauro Uzzeo e Giorgio Santucci (SBE)
Una delle storie più belle dell'ultima annata dylaniata. In un'intervista a Marco Nucci, lo sceneggiatore Mauro Uzzeo l'ha definita "una storia sull’apocalisse, forse la più spaventosa, tra le tante possibili, perché sarà quella a cui nessuno crederà. Arriverà nel momento in cui la verità sarà stata così tanto svilita dai mezzi d’informazione, dai social, dal propagarsi senza freno delle bufale, che tutto sarà cancellato dall’entropia nella totale indifferenza della gente che avrà smesso di credere a qualsiasi cosa, anche a quel che gli si para davanti agli occhi."
Inquietante almeno quanto plausibile, tra citazioni a H.P. Lovecraft e riferimenti allo Sclavi di Morgana, Uzzeo racconta come la realtà sia figlia di ciò che ognuno di noi sceglie di vedere, diretta conseguenza delle cose in cui si crede.
E i disegni di Giorgio Santucci rendono tutto talmente potente ed esplosivo da non riuscire a credere a quante cose accadano nello stesso albo. E la cover klimtiana di Gigi Cavenago, che ancora una volta ci lascia senza parole, è la ciliegina sulla torta.
Insomma, aspettiamo la riedizione in volume.



Premio Fumetto Meno Audace 2017
Civil War II di Brian M. Bendis e AA.VV. (Panini Comics)
Probabilmente è solo che ne abbiamo abbastanza di megacrossover di supertizi che si picchiano tra loro. Eppure, sospeso ogni giudizio e pregiudizio, in questa storia si sarebbe potuto osare qualcosa in più, anche in onore della mitica saga di Mark Millar e Steve McNiven che ha cambiato molte carte in tavole nei fumetti Marvel. Qualcosa in più che purtroppo non c'è stato (sarà per il prossimo megacrossover).





Eccoci giunti alla conclusione dei nostri Awards, i premi assegnati a storie, autori, personaggi e iniziative che ci hanno tenuto con la testa tra le nuvole(tte) nel 2017. Ogni anno questo è il nostro mezzo per porre l'attenzione su tanti aspetti della Nona arte che difficilmente riusciamo a trattare con regolarità e
 per ricordarci di ciò che ci rende Audaci: la passione per il fumetto. 
La maggior soddisfazione per noi è sempre quella di immaginare che anche uno solo di voi possa aver scoperto qualche fumetto o autore imperdibile (anche) grazie ai nostri interminabili sproloqui da blogger di quartiere. 
Appuntamento al prossimo inverno.

Gli Audaci


Nessun commento:

Posta un commento