lunedì 20 maggio 2013

BATMAN #0 (BATMAN #13)

"Un passato luminoso"
Così, è passato un anno dal rilancio (il “reboot”) in casa Dc. Un anno ricco di avventure di Batman, Superman e soci, che in qualche modo hanno segnato la storie recente dei comics americani. Per festeggiare l’anniversario, la Dc decide di proporre ai lettori degli speciali numeri zero di tutte le testate, in cui narrare un’avventura degli eroi alle origini. Batman n.0 rispetta questa regola e grazie alla ritrovata coppia Snyder/Capullo che ci narra una storia di Bruce Wayne – non ancora Batman.



Da soli tre mesi Bruce è tornato a Gotham dopo quell’emblematico giro per il mondo che lo ha preparato fisicamente e psicologicamente ad essere un eroe (viaggio ben narrato da Nolan in “Batman Begins” e ripreso proprio in quest’albo nel n.0 di Detective Comics ad opera di Gregg Hurwitz e Tony S. Daniel). La scena iniziale, che occupa praticamente metà della storia, è caratterizzata da un piccolo colpo di scena “alla Snyder”, che non vi diremo (ma che a tratti ricorda l’inizio del “Cavaliere Oscuro”, secondo film del già citato Nolan), con un gioco di ruoli e una caratterizzazione del personaggio al solito notevole e fresca. La rapina da parte del supercriminale dal Cappuccio Rosso è un banco di prova per il nostro Bruce, che tornato alla base si confronta con l’onnipresente Alfred circa il suo ritorno a Gotham e la sua vita sociale.




Giusto qualche pagina, poi una nuova scena azzeccata nell’incontro tra il giovane Bruce e il tenente (futuro commissario) Gordon. Un dialogo che sicuramente avrà i suoi strascichi: alla fine della storia, i criminali decidono di assaltare “il nido di Wayne”. Secondo voi, potrà mai non esserci un seguito? Attendiamo. 




Nel frattempo godiamoci anche il solito Capullo ai disegni, mentre nella storia breve d’appendice i disegni saranno affidati a Andy Clarke (già visto in Batman #12) per i testi di Tynion IV. Molto affascinante (soprattutto per i vecchi appassionati che conoscono tutta la bat-famiglia) l’idea di rappresentare in queste poche pagine un momento del passato dei tre ragazzi che avrebbero ricoperto il ruolo di Robin, oltre all’apparizione di Barbara Gordon, talmente affascinata dal bat-segnale da diventare Batgirl (membro fondamentale dell’universo batmaniano).



Tralasceremo poi di entrare troppo nel dettaglio di cosa potrebbe significare, a livello di destini fumettistici, il fatto che sia i furfanti della prima storia, sia il giovane Jason Todd (il Robin più "maledetto") indossino un cappuccio rosso (o Red Hood che dir si voglia).


In sostanza, un altro centro per una testata che non ci stanchiamo di leggere e di recensire!

Giuseppe "Giuppo" Lamola


BATMAN n.0

• Albo di pubblicazione italiana: BATMAN n.13 (Lion Comics)
• Data di pubblicazione italiana: Maggio 2013 
• Editore: RW-Lion
• Traduzione: Stefano Visinoni 


CREDITS 

“UN PASSATO LUMINOSO” (da “Batman” n.0 – nov. 2012) 



• Testi: Scott Snyder 

• Matite: Greg Capullo
• Chine: Jonathan Glapion
• Colori: Fco Plascencia 

“DOMANI” (da “Batman” n.0 – nov. 2012)

• Testi: James Tynion IV
• Disegni: Andy Clarke 
• Colori: Fco Plascencia

Nessun commento:

Posta un commento