giovedì 31 maggio 2012

ATTENTO SUPERMAN

Non sei invulnerabile!
È con questo grido che tutti gli appassionati tentano invano di mettere in guardia l’Uomo d’Acciaio: lo scoprirà a sue spese (ma ce la farà, tranquilli!). Infatti il nostro eroe può resistere a tutto tranne che a un frammento di meteorite del suo pianeta d’origine, Krypton, che lo perseguiterà più volte nel corso della sua storia.

Questa è la storia narrata in questo secondo splendido volume edito da Lion e Mondadori “Superman, Kryptonite” e originariamente pubblicata negli Stati Uniti sulla sfortunata collana “Sperman Confidential”, sempre presso i tipi della premiata DC Comics. La serie ha chiuso per le scarse vendite dopo la pubblicazione del 14 volume. Quella che abbiamo tra le mani è la prima storia pubblicata su questa collana (di cui ha monopolizzato le prime 5 pubblicazioni e si è conclusa con il numero 11): scritta da Darwyn Cooke (autore canadese pluripremiato ideatore – tra le tante cose – del commovente omaggio allo stile Silver Age, edito nel 2004, “DC: New Frontiers”, di “Superman Adventures” e “Batman Beyond”) e realizzata graficamente dal grandissimo Tim Sale (il maestro che ha disegnato capolavori per la Marvel come “Spider-Man: Blue”, “Daredevil: Yellow”, “Hulk: Grey”, “Captain America: White” tutti per i testi di Jeph Loeb; per la DC la miniserie “Le Stagioni di Superman” e i capolavori assoluti “Batman: Il lungo Halloween” e ”Batman: Vittoria oscura” sempre sui testi di Loeb), “Kryptonite” è una storia davvero struggente e ben studiata.

L’idea alla base è quella di narrare le vicende di Clark nei primi tempi a Metropolis. In questo caso si narra di come il nostro eroe venga a contatto per la prima volta con la temibile Kryptonite.
La storia inizia con un flashback che mostra il razzo sul quale Kal-El (nome kryptoniano di Superman) – ancora in fasce – raggiunge la terra e il frammento di meteorite che precipita anch’esso sul suolo terrestre.
Poi si ritorna a Metropolis, nella poco tranquilla redazione del Daily Planet: il direttore White vuole che Jimmy Olsen, Lois Lane e Clark Kent si dedichino alle macchinazioni del gangster Tony Gallo, parvenu che in breve tempo ha messo in piedi un vero e proprio impero a Metropolis grazie ai suoi casino e al riciclaggio di denaro sporco.
Dove c’è Clark c’è – ovviamente – anche Superman e quindi, dopo varie macchinazioni e indagini più o meno complesse, l’Uomo d’Acciaio arriva nei laboratori segreti di Gallo, il quale (non vi diciamo né come, né perché) è in possesso del frammento del letale meteorite e lo usa contro Superman, che collassa a terra in una terribile agonia durante la quale però acquisisce – in modo del tutto inaspettato – nozioni sulla storia del suo pianeta, della sua famiglia e del passato di Gallo.
Inutile snocciolarvi proprio tutto, vi basti sapere che alla fine, il nostro eroe si salva (avevate dubbi?), Lex Luthor s’impossessa di un piccolo ma fondamentale frammento di kryptonite (come fa quel manigoldo a spuntarla sempre?), Gallo si suicida e Lois scrive un articolo su di lui ‘smussandolo’ non di poco…
Oltre alla sempre puntuale introduzione di Alessandro Di Nocerache inoltre traccia brevemente ma efficacemente i profili di Darwyn Cooke e Tim Sale, chiudono il volume le pregevoli pagine scritte da Elena Pizzi che fornisce preziose informazioni ai lettori circa Krypton, la Kryptonite e la vita e le imprese di Lex Luthor.
P.S. all’inizio del presente volume si conclude la storia “Origini” iniziata nel I vol.
ROLANDOVELOCI



SUPERMAN

• Volume: Superman “Kryptonite”/Albo speciale, edizione da edicola
• Numero: 2
• Data: Aprile 2012
• Casa editrice: Lion Comics (divisione editoriale di RW Edizioni)


STORIE

“Origini”
• Testo: Geoff Johns
• Disegni: Gary Frank
• Chine: Jon Sibal
• Colori: Brad Anderson
• Crediti originali: “Superman Secret Origin” 6, agosto2010, DC Comics

“Kryptonite”
• Testo: Darwyn Cooke
• Disegni e chine: Tim Sale
• Colori: Richard Starkings
• Crediti originali: “Superman Confidential” 1-5, 11, gennaio 2007-giugno 2008, DC Comics


Nessun commento:

Posta un commento