venerdì 11 maggio 2018

Il Dampyr speciale lucchese con le tavole degli artisti fantasy


Sergio Bonelli Editore e i maestri italiani dell’arte fantasy insieme in un albo di Dampyr ambientato nel capoluogo toscano


Sergio Bonelli Editore, in collaborazione con Lucca Comics & Games, presenterà durante la prossima edizione della manifestazione toscana uno speciale numero di Dampyr ambientato a Lucca. L'albo sarà arricchito dalle tavole di nove artisti dediti all’arte e illustrazione del fantastico Paolo BarbieriIvan CaviniAlberto Dal LagoAntonio De LucaEdvige FainiAngelo MontaniniDany OrizioLucio ParrilloLuca Zontini - e di quattro tra i disegnatori più rappresentativi del team artistico della testata Bonelli - Michele CroperaNicola GenzianellaMajo Michele Rubini


Comunicato stampa



Sergio Bonelli Editore e i Maestri della Notte dell'arte fantasy
insieme in un "Dampyr" a Lucca Comics & Games 2018.

Sergio Bonelli Editore in collaborazione con Lucca Comics & Games presenterà durante la prossima edizione dell'importante manifestazione uno speciale numero di Dampyr ambientato nel capoluogo toscano e arricchito dalle tavole degli artisti tanto amati dal pubblico lucchese e ormai consacrati a livello internazionale: si fonde così il meglio del Made in Italy nell’editoria a fumetti e nell’arte e illustrazione del fantastico.

Nato intorno al gruppo dell’Area Performance di Lucca, in occasione dei suoi 20 anni, il progetto è stato stimolato del principale editore di fumetti italiano e riunisce un team di nove pilastri dell’artist playground di Lucca Comics & Games - Paolo Barbieri, Ivan Cavini, Alberto Dal Lago, Antonio De Luca, Edvige Faini, Angelo Montanini, Dany Orizio, Lucio Parrillo, Luca Zontini - e quattro disegnatori scelti tra i più rappresentativi della testata - Michele Cropera, Nicola Genzianella, Majo e Michele Rubini. I lettori potranno viaggiare con la fantasia nella Lucca storica altomedievale, in quella odierna, in una Lucca da sogno e in una gotico-espressionista, fino ad arrivare alla Lucca durante la manifestazione stessa seguendo un percorso in cui la pittura fantasy si integra perfettamente nel racconto a fumetti.

Il Dampyr è il figlio di un supervampiro della stirpe dei Maestri della Notte e di una donna umana. Il sangue del Dampyr e le armi trattate con esso sono l'unico mezzo per uccidere la stirpe dei maestri e la progenie di non-morti che essi possono creare contaminando gli esseri umani.
Harlan Draka è il Dampyr, ma, nella saga, ci sono altri due ammazzavampiri: Taliesin il Bardo, dampyr altomedievale, e Charles Moore, giovane dampyr nato pochi anni fa. La serie si contraddistingue per la ricchezza di contenuti storici e socioculturali.



Mauro Boselli, curatore e co-creatore della serie con Maurizio Colombo, riunisce in un'avventura in uscita a novembre, che vanterà anche un'edizione di pregio, le peculiarità di questo personaggio storico della Sergio Bonelli Editore e le atmosfere della città di Lucca.

Nata nel 1998 a Lucca Comics & Games su spunto di artisti come Rick Berry e Phil Hale, l'Area Performance ogni anno invita a dipingere e disegnare dal vivo i migliori rappresentanti italiani e internazionali dell’imaginative realism, la corrente della grande illustrazione fantasy e sci-fi, e ha coagulato attorno a sé un vivace gruppo di esponenti italiani, molti dei quali partecipano a “Dampyr”. Ogni anno le opere donate vengono messe all'asta e il ricavato devoluto in beneficenza.

Nessun commento:

Posta un commento