martedì 27 febbraio 2018

Preview: Fumettìsti a zónzo, il carnet de voyage di Radice e Turconi

Il nuovo volume di Teresa Radice e Stefano Turconi per Comic Art Store















"È la storia che bisbiglia, e, incurante di date, vittorie o sconfitte, ribadisce il suo esserci per raccontare, in ogni Qui e Ora disposto a tendere l'orecchio. Passeggiamo tra i resti col naso all'insù."
Questa citazione, tratta da Non stancarti di andare, testimonia la propensione al viaggio e alla scoperta da parte di due autori che non dovrebbero aver bisogno di troppe presentazioni, compagni di viaggio nell'arte e nella vita: Teresa Radice e Stefano Turconi. Il loro nuovo libro, Fumettìsti a zónzoinaugurerà la collana delle edizioni Comic Art Store dedicata ai carnet de voyage e sarà presentato a Cartoomics il 9 marzo. A seguire vi forniamo ulteriori dettagli e alcune immagini in anteprima.


Comunicato stampa

Il nuovo libro di Teresa Radice e Stefano Turconi, Fumettìsti a zónzoinaugurerà la collana Comic Art Store dedicata ai carnet de voyage. Il libro sarà presentato a Cartoomics, il 9 marzo alle ore 14 in Agorà 2, insieme agli autori e sarà a disposizione in edizione regular e in edizione speciale "replica" presso lo stand Comic Art Store, E20 padiglione 16. Della distribuzione alle librerie specializzate si occuperà Manicomix Distribuzione, con cui Comic Art Store ha recentemente stretto una partnership in esclusiva.
Il carnet de voyage ripercorre il viaggio dei due autori in 12 Paesi, che hanno ispirato e sono stati set delle loro opere, tra cui Non Stancarti di AndareIl Porto Proibito e Viola Giramondo. Si tratta di un volume cartonato, di 120 pagine a colori, la cui prefazione è stata scritta dalla illustre turista per caso: Syusy Blady. Di seguito il relativo incipit:
"Fumettìsti a zónzo" sembra un titolo molto simile a "Turisti per caso", per questo gli acquerelli di Stefano e i testi di Teresa hanno attirato la mia attenzione. Come si può raccontare un viaggio, anzi diversi viaggi, come hanno fatto loro, con mezzi così "impalpabili" come l'acquerello e la matita?Eppure il viaggio si vede, è reso benissimo, ti senti lì con loro e partecipi all'esperienza anche tu che ti appresti a sederti un attimo e a prestare attenzione. [...]
DESCRIZIONE
Questo è un libro che parte da lontano e che vi porterà lontano, attraversando dodici Stati e percorrendo luoghi che non troverete sulle comuni guide turistiche.
Luoghi sperduti e perduti, come Damasco, Aleppo, Palmyra, Mar Musa. Luoghi apparentemente freddi e distanti, invece pieni di quel calore che le foreste di betulle, le vecchie izba e le chiese in legno insieme a quella strana, burbera e sana ospitalità russa svelano sulla strada per arrivare alle Isole Solovki.
Luoghi da osservare, da scrutare, per scoprire e riscoprire quel senso della meraviglia che è proprio dei bambini, che è raro negli adulti, che esplode davanti ad un Batman che serve le banane da Tesco, davanti alla natura incontaminata del Canada Orientale o alle pulcinella di mare delle isole Fær Øer.
Sono luoghi remoti e vicini, luoghi di scoperta e da scoprire, che Teresa Radice e Stefano Turconi hanno esplorato e di cui ci restituiscono – attraverso il loro sguardo attento e la loro infinita sensibilità – tutte le emozioni, le sensazioni e le sfumature che hanno accompagnato i loro viaggi e che vi spingeranno a cominciare il vostro.
Sono, non da ultimo, anche i luoghi che hanno ispirato e ospitato le storie e le avventure da loro splendidamente narrate e disegnate.

GLI AUTORI
Teresa Radice e Stefano Turconi si incontrano nel 2003, lavorando insieme ad una storia di X-Mickey. Lei scrive le storie e lui disegna. Oltre ad essere una coppia artistica, fanno coppia anche nella vita ed insieme scoprono mondi e viaggiano Paesi, preferibilmente zaino in spalla e scarponi ai piedi. Ciò che vedono viene registrato in altrettanti taccuini dalla scrittura fitta di Teresa e dalle matite e gli acquerelli di Stefano.
Dal 2003, il loro sodalizio artistico continua regalando ai lettori di Topolino molte altre storie, tra le quali Pippo Reporter (2009-2015), Topolino e il grande mare di sabbia (2011), Zio Paperone e l’isola senza prezzo (2012), Topinadh Tandoori e la rosa del Rajasthan (2014) e l’adattamento de L’Isola del Tesoro di R.L.Stevenson (2015). 

Nel 2011 si trasferiscono nel loro covo creativo, la Casa Senza Nord, che è anche il titolo del loro blog http://stefanoturconi.blogspot.it/. Lì nascono diversi libri tra cui Viola Giramondo (Tipitondi Tunué) Premio Boscarato 2014 come miglior fumetto per bambini/ragazzi, pubblicato in Francia da Dargaud e le loro storie “adulte”. Nel 2015 esce Il Porto Proibito (BAO Publishing) con cui vincono diversi premi, tra cui il Gran Guinigi nel 2015 come Miglior Graphic Novel, il Premio Micheluzzi 2016 come Miglior Fumetto e in Francia il Prix BD (Les petits mots des libraires, lauréats 2017) e il Prix BD 2017 Académie de Marine (Paris). Nel 2017 pubblicano due volumi per bambini, Orlando Curioso (BAO Publishing) e Tosca des Bois (Dargaud) e il loro graphic novel Non stancarti di andare (BAO Publishing).









Fumettìsti a zónzo
Autori: Teresa Radice e Stefano Turconi
Pagine: 120 a colori
Formato e rilegatura: Cartonato, rilegato sul lato corto, dimensioni 21 cm. x 13 cm.
Data di pubblicazione: 09/03/2018
EAN: 7438626491743
ISBN: 979-12-200-2869-1
Prezzo: € 19,90
Collana: Carnet de voyage

Nessun commento:

Posta un commento