lunedì 24 luglio 2017

Preview: Battaglia - Ragazzi di morte

Il nuovo numero in uscita a fine luglio



"Nel prossimo Battaglia, il vecchio Pietro se la vedrà con un poeta: PPP." Così Roberto Recchioni, ideatore del personaggio insieme a Leomacs, ha annunciato qualche settimana fa il ritorno del vampiro Pietro Battaglia nell'ottavo numero dell'edizione targata Cosmo. Il soggetto di Ragazzi di morte è di Recchioni e Luca Vanzella, la sceneggiatura di quest'ultimo, i disegni di Valerio Befani e Pierluigi Minotti e la cover di Leomacs (colori di Luca Bertelè). L'albo, di 144 pagine, uscirà in edicola il 31 luglio.


Comunicato stampa
RAGAZZI DI MORTE:
PIER PAOLO IL POETA INCONTRA BATTAGLIA, IL VAMPIRO A FUMETTI

Roma, luglio 2017 – Arriva in edicola Ragazzi di morte, nuova avventura a fumetti con protagonista Pietro Battaglia, vampiro siciliano, assassino e nemico di tutti, che attraversa e manipola i momenti più oscuri della storia italiana. Questa volta, a trent'anni dall'omicidio di Pier Paolo il poeta, Battaglia torna a trovare il fantasma del regista. Perché? A riemergere dalle profondità della memoria sarà soprattutto altro sangue…

Dal 31 luglio arriva in edicola una nuova storia nera del personaggio creato da Roberto Recchioni (curatore editoriale di Dylan Dog) e Leomacs (disegnatore di Tex).
La Prima Guerra Mondiale e Caporetto, il Duce e le fumerie d'oppio di Shanghai, i fascisti, il Pio Padre, le Foibe, Ustica, i Servizi Segreti italiani, il Divo e Moana. Un secolo di storia non è riuscito a domare Battaglia. Pietro si nasconde nelle ombre della storia. Con lui, nessuno è stato, è, o sarà mai al sicuro. Il suo armadio è un cimitero affollato. Tra i vari scheletri, questa volta ce n'è uno d'eccezione: Pier Paolo il poeta.

Battaglia - Ragazzi di morte è una storia scritta da Luca Vanzella per i disegni di Valerio Befani e Pierluigi Minotti.



SCHEDA TECNICA
Formato: 16x21 cm, brossurato
Pagine: 144, b/n
Prezzo: € 5,00

Soggetto: Recchioni-Vanzella.
Sceneggiatura: Vanzella.
Disegni: Valerio Befani e Pierluigi Minotti.
Cover: Leomacs, con i colori di Luca Bertelé

Nessun commento:

Posta un commento