martedì 7 febbraio 2017

Audaci Awards '16: FUMETTO ITALIANO





Inauguriamo i nostri premi virtuali con il fumetto seriale italiano. Come già accaduto negli anni scorsi, ci concentreremo principalmente sul fumetto inedito da edicola, dando ampio spazio a una casa editrice come Sergio Bonelli Editore che indubbiamente continua a rappresentare una buona fetta delle letture seriali audaci. Ma non è tutto qui...
Leggiamone insieme!




Audace sceneggiatore italiano
Tiziano Sclavi (Dylan Dog)
Per Tiziano Sclavi ci vorrebbe una categoria a parte. Ogni classifica, sondaggio o premio su uno sceneggiatore diventa poco significativa quando c'è di mezzo chi è in grado di descrivere in modo così toccante i demoni reali e gli abissi incolmabili di un'umanità fragile e perduta.
Tornato dopo nove anni di silenzio, l'ideatore di Dylan Dog ci ha ricordato cosa vuol dire mettersi a nudo in un fumetto, realizzando una storia dolorosa, essenziale, che andrebbe studiata nei corsi di sceneggiatura.



Audace disegnatore italiano 

Pasquale Frisenda (Le storie)
"Gli acquerelli di Frisenda vi scaveranno dentro fino a lacerarvi, pronti a inondarvi di una bellezza inaudita" scrivevamo nella recensione di Sangue e ghiaccio. Il numero d'agosto de Le Storie ci ha confermato infatti il talento assoluto di un artista che già aveva conquistato i lettori di Ken Parker, Magico Vento Tex. Ogni albo da lui realizzato è un piccolo evento, e qui in particolare dimostra di avere ancora molte frecce nel suo arco da scagliare, tra lo splendido utilizzo della mezzatina e l'uso selettivo del rosso che invade e scompagina l'ordinata composizione delle tavole.




Audace autore unico italiano

Leo Ortolani (Rat-Man Collection)
Sarà l'ansia anticipatoria per l'inesorabile e annunciata fine di Rat-Man, che arriverà con il numero 122 (in uscita a settembre di quest'anno). Sarà che non riusciamo a non amare ogni produzione di uno degli autori più importanti della sua generazione (e non solo nei confini italiani). Sarà la primavera. Sarà...
Eppure non possiamo esimerci dal tornare ad assegnare questo premio a Leo Ortolani. 
Con tono solenne l'autore parmense sta sublimando anni e anni di storie del Ratto nella sua ultima lunga saga, raccogliendo i frutti di un intricato e intenso lavoro di costruzione di trame e sottotrame. Per bocca dei suoi personaggi, in queste storie l'autore si chiede, ripetutamente e - al solito - metafumettisticamente, se fossero più belli e divertenti i fumetti di Rat-Man di una volta, più spensierati e meno complessi, suggerendo in parte che siamo anche noi lettori a essere cambiati, cresciuti e diventati più esigenti. Ciò che rimane invariato è il talento di un narratore veramente fuori dal comune, in grado di spiazzare, divertire e far riflettere dopo oltre 110 uscite bimestrali.
Davvero, un autore unico.



Audace autore rivelazione italiano

Marco Rincione (Paperi, Noumeno)
Insieme al fratello Giulio "Batawp", Marco Rincione ha dato vita a una saga con protagoniste le versioni mature dei paperi di barksiana memoria. Con PaperUgo, PaperPaolo e PaperOne$ (pubblicati prima singolarmente e poi in volume da Shockdom) i fratelli Rincione si sono addentrati nella natura profonda e oscura di problemi complessi come la depressione, la pedofilia e le conseguenze del potere e della ricchezza, con risultati sorprendentemente intensi.
Nell'arco del 2016 inoltre Marco ha affiancato Lucio Staiano ai testi di Noumeno (a partire dal terzo episodio), contribuendo a sbrogliare la complessa e affascinante matassa di una serie che si è mossa tra filosofia, meccanica quantistica, apparenze e maschere.
Sentiremo (molto) parlare di lui.



P.S. Prima che ce lo chiediate, abbiamo citato in questa categoria solo uno dei fratelli Rincione in quanto l'altro per noi è ormai da tempo una garanzia (vedi qui e qui).


Audace colorista di fumetto italiano
Daniele Rudoni (Martin Mystère Le nuove avventure a colori, Universo Alfa)
Potevano stupirci con effetti speciali e invece... L'hanno fatto! Rudoni, insieme ai collaboratori dello studio omonimo, hanno impreziosito le prime uscite di Martin Mystère Le nuove avventure a colori (da noi recensite qui e qui) con colori moderni e accattivanti, perfettamente funzionali alle storie, rappresentando un vero valore aggiunto.




Audace copertinista italiano

Fabrizio De Tommaso (Morgan Lost)
Anche qui, come per Ortolani, non avremmo mai voluto ripeterci. Tante e tali erano le splendide cover realizzate da Claudio Villa (Tex), Gigi Cavenago (Maxi Dylan Dog prima e Dylan Dog poi) e Matteo De Longis - Nicola Mari (Orfani) che avevamo giusto l'imbarazzo della scelta.
Poi abbiamo riguardato tutte le copertine di Fabrizio De Tommaso per Morgan Lost e abbiamo pensato nessun altro è riuscito a stupirci con meraviglie di tale fattura.
A costo di essere ripetitivi, vince lui.




Audace serie italiana

Tex
Essere il fumetto Bonelli dalle vendite più elevate indurrebbe chiunque a un certo punto a riposare sugli allori e cucinare minestre riscaldate. Invece il gruppo capitanato da Mauro Boselli ci prepara gustose bistecche alte tre dita e una montagna di patatine fritte: messe una dietro l'altra, le dodici storie pubblicate nel 2016 sono un alto esempio di come si possa portare avanti una serie con decenni di vita editoriale alle spalle senza perdere praticamente nemmeno un colpo. La tradizione che origina da G.L. Bonelli si rinnova felicemente in storie al contempo classiche e moderne, un mix difficile ma costantemente efficace da un punto di vista qualitativo.
Provate pure a sostenere il contrario, anche se correreste il rischio d'essere mandati a spalare carbone nelle caldaie di messer Satanasso!




Audace miniserie
Nathan Never Annozero
Annozero ha rappresentato il modo migliore per festeggiare il venticinquennale del personaggioBepi Vigna, coadiuvato ai disegni e alle cover dall'immenso Roberto De Angelis, realizza la prima delle tre miniserie previste sull'Agente Speciale Alfa. Sei episodi intensi, con un'atmosfera thriller che tiene incollati dall'inizio alla fine e va oltre la semplice rievocazione delle origini di Nathan Never, narrando una storia simile eppure molto diversa sotto tanti aspetti. E De Angelis, qui al meglio, gioca alla perfezione con i numerosi lati oscuri della trama.




Audace episodio singolo
Mater Dolorosa (Dylan Dog #361)
Siamo sempre in tema di festeggiamenti, eppure Mater Dolorosa non è solo l'albo celebrativo dei trent'anni di vita editoriale dell'Indagatore dell'incubo. È l'episodio in cui Roberto Recchioni e Gigi Cavenago, rispettivamente l'attuale curatore e il futuro copertinista di Dyd, prendono in mano la mitologia del personaggio e la fanno propria, consegnandola a una nuova generazione di lettori senza tradire gli appassionati storici. 94 pagine da leggere e rileggere, con disegni e colori di una bellezza inaudita.





Audace episodio breve
Diabolo The Great (Dylan Dog Color Fest #18)
Fabrizio Accatino, Valerio Piccioni e Maurizio De Vincenzo, con il fondamentale apporto ai colori di Paolo Altibrandi, reinterpretano in maniera straordinariamente efficace lo storico episodio undicesimo episodio di Dylan Dog realizzato da Tiziano Sclavi e Luca Dell'Uomo, optando per uno stile vintage che riprende dichiaratamente quello delle storiche pubblicazioni anni '50 della EC Comics quali Tales from the Crypt.





Torna all'elenco sezioni

Nessun commento:

Posta un commento