giovedì 15 dicembre 2016

Preview: Slobo & Golem

La coppia di killer più politicamente scorretta del fumetto italiano
























In un'eventuale classifica dei fumettisti italiani più dissacranti e irriverenti, i Paguri (al secolo Emiliano Pagani e Daniele Caluri) si piazzerebbero senz'altro nelle prime posizioni.
Dopo Don Zauker e Nirvana, i due autori livornesi proseguono dritti per la loro strada presentando il primo volume di una collana di spin-off intitolata Nirvana Leaks e dedicata ai killer Slobo e Golem.
Scopriamola insieme nella presentazione editoriale, sfogliandone alcune pagine.



Comunicato stampa 

Slobo & Golem
La coppia di killer più  politicamente scorretta
del fumetto italiano arriva in libreria!


Modena, dicembre 2016 - Hanno conquistato i lettori con Don Zauker e stregato il pubblico dell’edicola con Nirvana. Ora l’irriverente duo del fumetto italiano composto da Emiliano Pagani (sceneggiatore) e Daniele Caluri (disegnatore) torna in libreria con il primo volume della collana spin-off Nirvana Leaks, dedicato a Slobo & Golem. Il volume racconta le origini dell’amicizia della coppia di killer più spietata, improbabile e politicamente scorretta della storia. Vagamente ispirati ai personaggi di Pulp Fiction Vincent Vega e Jules Winnfield, i protagonisti di questa storia odiano la violenza gratuita e per questo si fanno pagare!

Slobo e Golem sono due spietati sicari al soldo del boss del crimine Carlos “Occhionero” Ronson. Insieme formano una perfetta macchina di distruzione, mutilazione, tortura e umiliazione.
Nelle pagine di questo numero i lettori scopriranno dove il loro rapporto affonda le radici e verranno catapultati in Bosnia, anno 1995, quando Fausto Borchioni (Golem) viene incaricato di seguire Slobo nella ricerca della sua famiglia. È così che i due scoprono di essere una coppia micidiale che, tra aneddoti assurdi e battute ad alto tasso di satira, accompagna il lettore dalla storia alle rubriche d’appendice. Approfondimenti fondamentali per comprendere concetti importanti come le regole del Codice di virilità maschile o semplicemente per  scoprire il metodo più efficace per “eliminare” i contatti inutili su Facebook.

Apparsi per la prima volta tra le pagine di Nirvana, serie a fumetti di Pagani e Caluri pubblicata da Panini Comics dal 2011 al 2015, Slobo e Golem diventano protagonisti della prima incarnazione dello spin-off Nirvana Leaks, il cui secondo volume è atteso per l’autunno del 2017.



Scheda tecnica
Formato: 18x26 cm, cartonato
Pagine: 64, b/n
Prezzo: € 12,00

Emiliano Pagani - Biografia
Nasce a Livorno il 30 dicembre 1969 e ritiene che questa sia già un’interessantissima e invidiabilissima nota biografica. Autore di punta del Vernacoliere, insieme a Daniele Caluri crea e produce i volumi di Don Zauker, vincitori di numerosi premi nazionali, tradotti in francese e spagnolo. Sempre con Daniele, collabora per anni con la rivista Il Mucchio, con la rubrica Domvs Bokassa, collabora con Il Male di Vauro e Vincino e vince il Premio Satira Politica di Forte dei Marmi. Ha scritto la serie a fumetti Nirvana (Panini Comics), alcune storie di Dylan Dog (Sergio Bonelli Editore) e sta lavorando a un progetto per la casa editrice Tunuè.

Daniele Caluri - Biografia
Nasce a Livorno il 26 gennaio 1971. Ha iniziato a lavorare come disegnatore a 14 anni per il mensile satirico Il Vernacoliere su cui, insieme allo sceneggiatore Emiliano Pagani, comincia a pubblicare Don Zauker, esorcista, fumetto che diventa caso editoriale in Italia, tradotto e pubblicato anche in Francia, Belgio, Spagna e Canada. Collabora con Sergio Bonelli Editore come disegnatore di Martin Mystère e Dylan Dog, oltre che della collana Le storie.
Ha disegnato per Adonis/Glénat l'adattamento a fumetti del Michel Strogoff di Jules Verne, Ha illustrato l’Art.3 del volume La Costituzione illustrata e realizzato il manifesto della kermesse musicale di ItaliaWave 2003. Ha disegnato la serie  Nirvana per Panini Comics e una variant cover per Avengers (Marvel). È docente di Disegno e Storia dell’arte per la Scuola Secondaria Superiore e del Corso di Fumetto della Fondazione Trossi-Uberti, a Livorno. Ha vinto numerosi premi, tra cui: Premio Gran Guinigi come Miglior Disegnatore e il Premio Micheluzzi come Miglior Disegnatore Umoristico.

Nessun commento:

Posta un commento