mercoledì 12 ottobre 2016

Arriva Orfani: Juric

Roberto Recchioni e Paola Barbato narrano il passato oscuro di Jsana Juric

























Il 15 ottobre debutta in edicola il primo numero di Orfani: Juric, albo che inaugura la nuova stagione della serie creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari. Le tre parti della storia, scritte da Paola Barbato (incorniciate da un prologo e da un epilogo sceneggiati dallo stesso Recchioni), ruotano attorno all’affascinante figura di Jsana Juric, la "donna che ha salvato il mondo".
Nel numero uno ai pennelli troviamo Andrea Accardi e Roberto De Angelis, ai colori José Andres Mossa, mentre le copertine sono a cura di Nicola Mari, con i colori di Barbara Ciardo.


Comunicato stampa


Arriva Orfani: Juric,

quarta stagione della serie di Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari

Roberto Recchioni e Paola Barbato insieme per raccontare il passato oscuro di Jsana Juric, la donna che ha salvato il mondo.

Milano, ottobre 2016 - ORFANI giunge alla sua quarta stagione. La prima serie a fumetti completamente a colori pubblicata dalla Sergio Bonelli Editore e creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari, entra nel suo quarto anno di vita. ORFANI: Juric, questo il titolo della nuova stagione composta da tre numeri, scaverà nel passato di Jsana Juric, la spietata sociologa diventata Presidente del Governo Straordinario di Crisi, l’organo che si è fatto carico di salvare l’umanità.  Alla sceneggiatura, una nuova grande firma: Paola Barbato. Appuntamento al 15 ottobre in edicola con il primo numero Il fiore del male.

Affascinante, spietata, diabolica, perversa, chi è davvero Jsana Juric? Con ORFANI: Juric si scopriranno i segreti più intimi, drammatici e sconvolgenti del suo passato. Una bambina, una ragazza e poi una donna, pronta a tutto pur di raggiungere i propri obiettivi, il potere e il controllo delle masse. Un racconto duro e morboso come non si è mai visto prima nella storia di Sergio Bonelli Editore.

ORFANI: Juric sarà composta da tre numeri, ognuno dei quali sarà caratterizzato da due momenti: una storia cornice (prologo ed epilogo dell’albo) che, attraverso i testi di Roberto Recchioni e i disegni di Andrea Accardi, seguirà il lavoro di Ếmile Bogdan, biografo ufficiale di Jsana Juric, alle prese con i documenti più nascosti e i segreti più scabrosi della Presidentessa; e una parte in cui tali verità nascoste saranno sviscerate da Paola Barbato, sceneggiatrice della stagione, ripercorrendo i momenti più significativi e traumatici della vita della donna. Tutti i tre numeri saranno scritti dall’autrice dylaniata (con soggetti firmati a quattro mani con Roberto Recchioni) che sarà accompagnata dai disegni di: Roberto De Angelis, Riccardo La Bella, Maurizio De Vincenzo, Luca Casalanguida e dai colori di Josè Andres Mossa e Stefania Aquaro.

Le copertine sono state affidate al magnifico segno di Nicola Mari con i colori di Barbara Ciardo.





ORFANI: JURIC n. 1, intitolato Il fiore del male, sarà in edicola il 15 ottobre.
Prologo e epilogo
Soggetto e sceneggiatura: Roberto Recchioni
Disegni: Andrea Accardi
Il fiore del male
Soggetto: Paola Barbato e Roberto Recchioni
Sceneggiatura: Paola Barbato
Disegni: Roberto De Angelis
Copertina: Nicola Mari con colori di Barbara Ciardo
Colori: José Andres Mossa


ORFANI: LA SERIE

ORFANI è la prima serie a fumetti interamente a colori pubblicata da Sergio Bonelli Editore e creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari. La prima stagione ha debuttato in edicola nell’ottobre 2013 per poi essere seguita da ORFANI: Ringo (2014), ORFANI: Nuovo Mondo (2015) fino a ORFANI: Juric (2016). Per il 2017 è prevista una quinta stagione composta da tre episodi e la sesta stagione composta da dodici albi.
Partita dall’edicola, la serie ORFANI è sbarcata prima in libreria con le edizioni di pregio targate Bao Publishing e poi in tv con il motion comic andato in onda su Rai 4 nel 2014.


© 2016 Sergio Bonelli Editore

Nessun commento:

Posta un commento