venerdì 27 maggio 2016

Sìon, la Napoli versione steampunk

Prosegue la campagna crowdfunding su Indiegogo dell'opera di Madeo, Lucanto e Mazzei








Sìon è una graphic novel steampunk ambientata nella Napoli Ottocentesca, realizzata da Simone Madeo (testi), Alessandra Lucanto (disegni) e Sante Mazzei (colori) e tradotta anche in lingua inglese. Narra le indagini di Sìon su alcune creature umanoidi che fuoriescono dalle gallerie sotterranee di una Napoli che ha sviluppato la possibilità di sfruttare il vulcano Vesuvio come sorgente di energia geotermica, producendo elettricità e nuove applicazioni tecnologiche.
L'opera è attualmente in corso di crowdfunding su Indiegogo e ve ne parliamo più nel dettaglio a seguire.


Comunicato stampa
Sìon, prosegue la campagna Crowdfunding del Fumetto Steampunk   

COSENZA – Prosegue spedita la campagna di crowdfunding per sostenere la realizzazione di Sìon, fumetto steampunk ambientato nella Napoli ottocentesca e totalmente realizzato da giovani artisti calabresi. Sono stati raccolti fino ad oggi circa €3,000, ma la soglia dei €28,000 è ancora lontana e Sìon ha bisogno di un sostegno forte e concreto per prendere vita, prima che scada il termine dell’1 luglio.
Il progetto è stato presentato ad alcuni tra gli eventi nazionali più autorevoli dell’ambito steampunk e del fumetto, come il VaporosaMente di Torino, lo Steamfest di Roma, il Romics e il Napoli Comicon.


Per la campagna di crowdfunding, attualmente in corso sulla piattaforma indiegogo.com, sono stati preparati dei pacchetti acquistabili tramite una donazione sul sito. Tra il merchandise disponibile, alcuni prodotti a tiratura limitata e di grande effetto. L'artbook, il Diario del Narratore (una raccolta di documenti per approfondire l'ambientazione di Sìon) il Gioco da tavolo che permetterà di vestire i panni di un cacciatore di creature o il limitato pacchetto CITIZEN che darà la possibilità al supporter che sceglierà di acquistarlo di diventare a tutti gli effetti un personaggio secondario presente nella Napoli di Sìon.
La stampa della graphic novel, storia autoconclusiva composta da più di 80 pagine a colori, verrà affidata alle sapienti mani di Fontegrafica, una delle migliori tipografie del mondo, la stessa che ci ha regalato capolavori come Lumina ed Ernest Egg.
La qualità della carta, particolarmente pregiata, sarà Dolce Vita che permetterà di far risaltare i dettagli delle illustrazioni.


Gli autori





Simone MadeoPrima di tutto un archeologo. Laureato in archeologia all'Università della Calabria, frequenta la scuola di specializzazione di Matera.
Cresciuto leggendo i fumetti bonelliani, Dylan Dog in primis, immaginando finali alternativi e risvolti diversi della narrazione, proprio come accade nei “libro game”, sua altra passione.
Ha iniziato a scrivere racconti e sceneggiature per fumetto dal 2011, e “Sìon” rappresenta il suo primo progetto importante, rivolto a un pubblico ampio.
L' elaborazione di un'ambientazione credibile è stata tra le prime prove da affrontare in questo progetto, così come la scrittura della trama, quanto più affascinante e meno banale possibile.
Simone è anche un musicista e ha composto alcuni tra i brani della colonna sonora di SÌON.

Alessandra LucantoL'Arte ha sempre fatto parte della sua vita.
Dal Liceo Artistico sbarca alla Scuola internazionale di Comics a Roma, dove impara e approfondisce le tecniche e gli aspetti di questa magnifica arte: il fumetto.
Dopo l'accademia segue delle collaborazioni occasionali come 2D artist per una startup della capitale. In SÌON, Alessandra è la disegnatrice.
Ha curato i personaggi e gli aspetti grafici dell'ambientazione e degli oggetti presenti nel fumetto, a seguito di una ricerca grafica quanto più credibile possibile. Una maggiore attenzione è stata data all'espressività del protagonista muto per cui le movenze facciali diventano un'importante mezzo di comunicazione.
La cura per i dettagli viene successivamente arricchita dai colori di Sante che risultano fondamentali per ricreare al meglio l'atmosfera della Napoli industrializzata del fumetto e che completano il tratto lineare di Alessandra.

Sante MazzeiViene dal mondo dell'illustrazione e si occupa da sempre di rappresentazioni scientifiche legate alla paleontologia, realizzando ricostruzioni accurate di dinosauri e altri animali preistorici, basandosi su antichissimi reperti fossili.
Crede che un artista, soprattutto al giorno d'oggi, debba prendere l'impegno di essere il più versatile possibile e debba interessarsi anche ad altri settori, diversi da quelli in cui opera solitamente.
Quello dei fumetti è un mondo che segue e lo affascina da sempre.
SÌON è l'occasione perfetta per affiancare le sue capacità di illustratore ai disegni di Alessandra.
La cura per i dettagli e lo studio dei colori di una fantasiosa Napoli steampunk rappresentano le sfide superate da Sante per SÌON.




Se volete sostenere questo progetto, basta andare sul sito del crowdfunding e dare il proprio contributo: http://igg.me/at/sion/
Per maggiori informazioni, visitare la pagina facebook di Sìon: https://www.facebook.com/thehuntforsion



Nessun commento:

Posta un commento