domenica 24 aprile 2016

Napoli Comicon: Roberto Recchioni sarà il Magister del 2017

L'annuncio al termine della cerimonia di consegna dei Premi Attilio Micheluzzi




Roberto Recchioni, l'attuale curatore di Dylan Dog e co-creatore di Orfani che per i lettori del nostro blog ha ben poco bisogno di presentazioni, è stato scelto per ricoprire la prestigiosa carica di Magister della prossima edizione della manifestazione partenopea. L'annuncio è stato dato al termine della cerimonia di consegna dei Premi Attilio Micheluzzi 2016, che ha visto assegnare il Premio Miglior fumetto a Il porto proibito e il Premio miglior webcomic a Vivi e Vegeta (da segnalare ben tre premi ad autori e opere Coconino Press, come Miglior sceneggiatore, Miglior disegnatore e Miglior serie straniera e i Premi speciali ad Anubi e Francesco Guarnaccia).


Comunicato stampa
ROBERTO RECCHIONI MAGISTER DI NAPOLI COMICON 2017!

Lo sceneggiatore e fumettista romano, attuale curatore di Dylan Dog e co-creatore di Orfani, è stato scelto da Napoli Comicon per ricoprire la prestigiosa carica di Magister dell'edizione 2017 della manifestazione partenopea.


Sabato 23 aprile, al termine della tradizionale cerimonia di consegna dei Premi Micheluzzi, l'organizzazione di Napoli Comicon ha annunciato l'investitura di Roberto Recchioni in qualità di Magister dell'edizione 2017 della manifestazione partenopea.

Ogni anno, il Comicon sceglie di affiancare al proprio staff organizzativo una figura di riferimento, una sorta di direttore aggiunto, un presidente onorario identificato come “Magister”. In quanto importante rappresentante del mondo del fumetto, il prescelto diviene un indicatore, una garanzia, nonché l'immagine principale del Comicon. A seguire Silver – Magister dell'edizione 2016, in corso di svolgimento –, nel 2017 spetterà a Roberto Recchioni – attuale curatore e sceneggiatore di Dylan Dog, nonché co-creatore e sceneggiatore di Orfani – ricoprire la prestigiosa carica.



(Foto di Roberto Recchioni; credits: Erica Fava)

Nessun commento:

Posta un commento