lunedì 26 ottobre 2015

Uno Studio in Rosso a Lucca Comics & Games

Quattro volumi del collettivo di autori romani






Siamo stati tra i primi a parlarvi della nascita di Uno Studio in Rosso, luogo fisico e punto strategico che accomuna otto autori romani (vedi qui e qui). Già all'epoca avevamo preannunciato che nei mesi a venire si sarebbe parlato molto (e su più fronti) delle opere da loro realizzate. Oggi, mentre Roberto Recchioni debutta in libreria con Ya - La battaglia di Campocarne (Mondadori) e in edicola con la terza stagione di Orfani (cui vari altri membri dello studio stanno attivamente collaborando), gli altri realizzano opere pubblicate da editori quali Sergio Bonelli, Cosmo e Star Comics. Se tutto questo non fosse abbastanza, Uno studio in Rosso debutta a Lucca Comics & Games come realtà editoriale a sé stante, con quattro volumi autoprodotti. Scopriamoli di seguito, con uno sguardo ad alcune tavole in anteprima.

Comunicato stampa


Uno studio in rosso, collettivo di otto autori romani attivi per le più importanti case editrici di fumetto italiane, arriva a Lucca Comics & Games (pad. Giglio, stand E338), dove saranno disponibili quattro nuovi volumi, frutto del primo anno di lavoro dello Studio: Torti Marci presenta: Un libro scomodoQuasi super, Factoids e Non ti stavo Cercando. Gli autori saranno allo stand durante i giorni di fiera per firmare i volumi e incontrare i lettori.

Torti Marci presenta: Un libro scomodo -  Riccardo Torti (Dylan Dog, John Doe) è riconosciuto come l'anima nera dello Studio in Rosso, eppure lui si è sempre difeso dicendo che non era lui, ma il suo gemello cattivo ad essere il vero malvagio. Ha utilizzato così tanto questa scusa, da dare forma a Torti Marci, il suo alter ego fumettistico, cinico, cattivo e capace di odiare qualunque forma di relazione social. In occasione della fiera, ha raccolto le strisce apparse sulla sua pagina Facebook alternandole con vignette inedite e omaggi da suoi colleghi come Roberto Recchioni, Giacomo Bevilacqua e Federico Rossi Edrighi.




Quasi-super - è il primo albo di una miniserie composta da quattro episodi, scritta da Giulio Antonio Gualtieri (Dylan Dog, Dampyr, Battaglia) e Michele Monteleone (Orfani, Dylan Dog, Battaglia) e disegnata dalla talentuosa Ludovica Ceregatti (Skinwalker). Super racconta la storia di Charles,  dodicenne affetto da una complessa forma di schizofrenia, che lo porta a deformare la realtà intorno a se e che l'ha convinto di essere un supereroe, rapito da dei villain che l'hanno sbattuto in una super-prigione. La prigione però non è altro che l'Eisenhardt Institute, una clinica che ospita casi limite come quello di Charles e nella quale troverà i suoi primi amici e complici di una rocambolesca fuga per la libertà.



Factoids - scritto da Roberto Cirincione, disegnato da Luca Claretti e colorato da Walter Baiamonte è una miniserie di fantascienza il cuoi protagonista è un Topo mutante, ma chi è in realtà Typo? È un teenager? Ninja? Mutante? Guida moto su Marte? O è l'ultimo della sua specie? Per scoprirlo vi basterà leggere il numero #0 di Factoids, pieno d’azione, gore, umorismo e tecniche stealth.




Non ti stavo Cercando - è il primo romanzo scritto da Mauro Uzzeo (Dylan Dog, Orfani, John Doe). Nato mettendo insieme gli appunti di un diario abbozzato in maniera disordinata sugli autobus, nelle guest house, sui letti delle camere di hotel, e sugli aerei che collegavano tra di loro Italia, Thailandia, Laos, Vietnam e Cambogia, Non ti stavo cercando è un libro scritto di notte per raccontare tutte le notti necessarie alla nascita di una storia d’amore. Perché alle volte bisogna perdersi dall’altra parte del mondo per riuscire finalmente a trovarsi.







Ecco alcune tavole in anteprima da Torti Marci, Quasi-super e Factoids.













Per informazioni:

Nessun commento:

Posta un commento