venerdì 7 agosto 2015

GALLERY: Dylan Dog, le cover di Mike Mignola

Rispolverando l'Indagatore dell'incubo versione Dark Horse...



"Nightmares can't hurt you. There's no such thing as the walking dead. Monsters are all in your imagination. We tell ourselves these things to make us feel safe at night, to give us strength against the unknown.
But there are things in the dark that can hurt us. Just ask Dylan Dog."


Nell'aprile del 2009 con queste parole la casa editrice americana Dark Horse ha provato a rilanciare Dylan Dog negli States con un volume cartonato di 680 pagine (The Dylan Dog Case Files). "Rilanciare" perché già nel 1999 la stessa casa editrice aveva stretto un accordo con la Sergio Bonelli Editore per pubblicare storie non solo dell'Indagatore dell'incubo ma anche di Martin Mystère (ribattezzato Martin Mystery) e Nathan Never. La Dark Horse aveva quindi pubblicato una miniserie di 6 numeri contenente alcune storie chiave scritte da Tiziano Sclavi: L'alba dei morti viventi, Johnny Freak, Memorie dall'invisibile, Il ritorno del mostro, Morgana e Dopo mezzanotte (seguite tre anni dopo da uno speciale contenente Zed).
Per realizzare le copertine dell'edizione americana era stato arruolato un mostro sacro dei comics: Mike Mignola!

Di seguito, una gallery delle cover del creatore di Hellboy.

Dylan Dog #1 (of 6): DAWN OF THE LEAVING DEAD

Dylan Dog #2 (of 6): JOHNNY FREAK

Dylan Dog #3 (of 6): MEMORIES OF THE INVISIBLE WORLD

Dylan Dog #4 (of 6): THE RETURN OF THE MONSTER

Dylan Dog #5 (of 6): MORGANA

Dylan Dog #6 (of 6): AFTER MIDNIGHT


The Dylan Dog Case Files (2009)


Una tavola di Angelo Stano da Dawn of the living dead,
l'edizione statunitense del primo storico numero.



Nessun commento:

Posta un commento