domenica 8 marzo 2015

Un giorno a Mantova Comics 2015

Dieci foto audaci per raccontare l'evento

Un vero audace ben sa che l'arrivo della primavera coincide con il ritorno della stagione delle fiere fumettistiche. Zaino in spalla, si prepara a viaggiare e a districarsi in programmi succulenti e pieni di cose da fare/vedere, tra incontri, ricerche dannate di arretrati introvabili e assalti indecorosi ai suoi autori preferiti. 
Quest'anno si riparte con Mantova Comics & Games, dove uno dei valenti Audaci ha avuto il piacere di incontrare o (reincontrare) un pezzo di mondo del fumetto. Come già accaduto per Lucca Comics & Games 2014, proviamo a racchiudere l'esperienza in una decina di foto!
Enjoy.

Come è risaputo, ogni vero evento audace inizia con una fila. Perché noi il biglietto lo facciamo sempre, senza scorciatoie!

Una volta dentro, delirio tra i cosplayer, l'universo e tutto quanto.

Un gentilissimo Ivan "Mytico" Fiorelli ci autografa la sua tavola di Nathan Never (tratta da NN#284)

Senza tragua, incontriamo l'ottimo Davide "John Doe" Gianfelice e il suo potente Ringo (E Orfani. E tanti altri albi).

Poteva mancare Biancaneve?

Matteo "Mercurio Loi" Mosca. Questo momento contemplativo precede grandi rivelazioni e chiacchiere audaci!


Ogni vero audace sa bene come passare il tempo mentre è in fila: farsi degli amici. Se poi ci sono persone talmente lungimiranti da riuscire a essere sempre all'inizio di ogni fila da anni, e tu li reincontri con frequenza tale da considerarli parte di una bella comunità, tutto diventa grandioso! 


Un saluto da Fabiano "Dampyr" Ambu!


Guarda un po' se quello non è il mitico Paolo Martinello che disegna un noto personaggio con mefistofelico pizzetto!

Concludiamo con un conterraneo dei prodi audaci: lo stiloso Alessandro "Brendon" Vitti (era suo l'astuccio di Dylan Dog in basso a destra che abbiamo incautamente messo fuori fuoco nella foto?)

Saluti mantovani a tutti!
[Foto di Rolando Veloci]


P.S. Nel prossimo post, cercheremo di narrarvi di Mercurio Loi, di Dylan Dog, di Star Wars e di mille altre cose (a costo di metterci un paio d'anni per scriverlo, tanto da rendere tutto obsoleto)!

Nessun commento:

Posta un commento