domenica 9 novembre 2014

Raccontare Lucca Comics 2014 in 12 foto!

Dodici scatti che immortalano momenti (più o meno) fondamentali dell'evento



Se volessimo riassumerla per numeri, questa sarebbe la Lucca dei 240 mila biglietti per un totale di oltre 400 mila presenze nella città toscana nei 4 giorni della manifestazione. 
Ma i numeri, si sa, lasciano trasparire poco le emozioni. Noi, proviamo a condividerne alcune con dodici nostre foto, quelle che riteniamo più significative (non per forza le più belle esteticamente!)
Il reportage stavolta lo facciamo (anche) così.

La fila per il biglietto, giusto per iniziare in grande stile!
Gabriele Dell'Otto allo stand Bonelli. Quando scopre che dal manifesto da lui realizzato per Lucca C&G 2014 hanno fatto persino dei (bellissimi!) piatti, chiama prontamente l'organizzazione per farsene mandare un paio!
Uno degli sketch più grandiosi visti da occhi audaci: un Dylan Dog che si materializzava dalla matita di Raul Cestaro.
Venerdì 31 ottobre. Il Teatro del Giglio poco prima della premiazione dei Gran Guinigi ai migliori fumetti dell'anno. Grande location, tutto il mondo del fumetto in un teatro!




Baby Bar. Forse non ve ne frega niente, ma ci abbiamo mangiato un ottimo panino a un buon prezzo. E se prendevi il "menù", potevi scegliere anche la Fiesta in omaggio!
I tre più grandi artisti di strada folk mai ascoltati si mishiavano nelle strade della città, tra la folla noncurante, come se fossero comuni mortali qualsiasi.
Uno dei due è un cosplayer. Fate voi!
Sempre per rimanere in tema di cosplayer, la signora che si affaccia dalla finestra sicuramente voleva impersonare un qualche personaggio. Solo che ancora non abbiamo capito chi.
Torniamo seri. Lupo Alberto e la stupenda ricostruzione della fattoria McKenzie, in mostra al Palazzo Ducale.
L'idea più bella dell'anno (e non solo): allo stand GRRRzetic abbiamo scovato audiocassette che contenevano... Fumetti! Ogni artista interpreta una canzone rock, di quel rock non banale che agli Audaci piace tanto...(Ne riparleremo sul blog audace, don't worry!)
Fotogramma tratto dal documentario "Nessuno siamo perfetti" su Tiziano Sclavi, ideatore di Dylan Dog (regia di Gianmarco Soldi). La proiezione del trailer durante la conferenza in Sala Chiesa S. Giovanni è stata tra i momenti più emozionanti dell'intera manifestazione (standing ovation inclusa).
(Promemoria)



[Foto di Giuseppe "Giuppo" Lamola, 
eccetto quella con Groucho, di Grullino Biscottacci!]



Nessun commento:

Posta un commento