martedì 19 novembre 2013

Reportage da Lucca 2013 - parte 3

Parola di Pasquale Frisenda!

Il suo sguardo dolce parla per lui, ma il talentuoso Pasquale Frisenda – oltre a essere uno dei più grandi disegnatori viventi – è un uomo degno di essere ricordato come tra i più cortesi ed educati visti e conosciuti in quel di Lucca 2013. Un vero signore.
Noi Audaci l'abbiamo incontrato per ben due volte: la prima allo stand Bonelli, quando ha autografato il suo disegno mozzafiato realizzato per Tex come omaggio a Aurelio Galeppini; la seconda allo stand Panini quando ha realizzato disegni unici e meravigliosi per gli appassionati di Magico Vento e Tex.


Disegno di Frisenda per Lucca 2013
Mentre disegnava per noi (un Tex che è una delle cose più belle mai viste! N.d.R.), abbiamo avuto modo di chiacchierare a lungo e il maestro ha saputo e voluto dedicarci tempo, sorrisi, autografi (per l’occasione ci siamo ricomprati “Patagonia”, l'indimenticabile Texone da lui disegnato per i testi di Boselli, oltre all’edizione variant del numero 8 della ristampa a colori Panini di Magico Vento – è sua l’incantevole copertina!) e preziosissime anticipazioni sui suoi lavori futuri.

Ecco quello che ci ha detto, tra una pennellata e l’altra! 
«Attualmente sto lavorando per una delle nuove collane Bonelli, "Le Storie": l’albo dovrebbe uscire entro i primi mesi del 2015. I testi sono opera dell’instancabile Tito Faraci (di instancabile è instancabile, il grande Titone!! N.d.R.) che ha ideato una storia davvero particolare ambientata in Francia, e precisamente durante il periodo napoleonico. Per quanto riguarda i disegni, vi posso invece anticipare che si tratterà di un’albo un po' anomalo perché realizzato completamente a mezzatinta. Spero che la storia venga bene alla fine, anche perché è ricca di sequenze molto suggestive, e che il risultato sia ben accolto dai lettori. La nuova collana si sta comunque dimostrando una pubblicazione che permette sperimentazioni fino ad ora abbastanza inedite o comunque non usuali in Bonelli (e noi Audaci non possiamo far altro che confermare!! N.d.R.).»

«Per quanto riguarda "Tex", al momento non c'è nulla di confermato e di certo, ma è probabile che, finito l'impegno per "Le Storie", io riprenda in mano una nuova avventura del ranger». 

Alla domanda se gli piacerebbe disegnare una storia texiana scritta per lui dal suo compagno di avventura per l’appassionante saga di Magico Vento, Gianfranco Manfredi, Frisenda ci risponde:  
«La scelta non dipende da noi. È il curatore (Mauro Boselli, N.d.R.) che si occupa di questo aspetto gestionale. Certo, quando c’è sintonia tra gli autori di una storia credo che nel risultato finale questo aspetto si senta. Anche con Boselli questa cosa è presente, e sono convinto comunque che il mio rapporto di lavoro con lui su "Tex" proseguirà e si svilupperà anche in futuro».
Noi Audaci, dal canto nostro, ringraziamo di cuore il grande Frisenda per tutto e vi diamo appuntamento alle prossime puntate…

[Continua]
RolandoVeloci

Una breve gallery di illustrazioni e bozzetti per continuare ad apprezzare Frisenda (vedi anche qui):


Nessun commento:

Posta un commento