mercoledì 17 luglio 2013

Il ritorno di FELIPE CAYETANO LOPEZ MARTINEZ Y GONZALES… ovvero CICO!

“CICO STORY”, il primo numero ristampato a colori dalle Edizioni IF


Una bella iniziativa, su questo non ci piove (mentre nella palude di Darkwood continua ininterrottamente da più di una settimana…)! 
If Edizioni ha deciso di ristampare tutte le avventure del nostro pancione preferito, l’amico messicano di Zagor, Cico, e lo ha fatto in grande stile: interamente a colori!
Gianni Bono (direttore responsabile della casa editrice specializzata in ristampe: da il Grande Blek a il Comandante Mark, da il Piccolo Ranger a Mister No) ha promesso che ogni due mesi potremo trovare in edicola gli albi speciali di Zagor presenta dedicati a Cico, l’inseparabile compagno di avventure del Signore di Darkwood.

Ogni uscita sarà corredata da un apparato critico scritto appositamente da Moreno Burattini, curatore di Zagor ed erede di Nolitta nella gestione della serie. In questo primo albo spiccano le preziose introduzioni scritte da Sergio Bonelli nel 2002 per la prima riedizione degli stessi albi di Cico (in bianco e nero) nella collana Comics & Cartoons.


Si parte quindi da “Cico Story”, pubblicato originariamente l’01/06/1979, che superò la cifra straordinaria delle 170.000 copie vendute…altri tempi!
A ideare questo pezzo di storia del fumetto italiano comico troviamo i due padri di Zagor: Guido Nolitta e Gallieno Ferri, entrambi in gran spolvero!
In breve, questo è il contenuto dell’albo. La pioggia ha preso di mira la palude di Darkwood: è da più di una settimana che non fa altro che piovere, e così, per scacciare la noia, il buon Cico decide di raccontare la storia della sua vita a uno Zagor incuriosito e divertito.


Dall’infanzia di povertà (ultimo di otto tra fratelli e sorelle) a Veracruz, villaggio sul Golfo del Messico, alle sue prime occupazioni da ragazzino (lustratore di scarpe); dall’esperienza di musicista nel gruppo de I Tre Gonzales (scioltosi….all’improvviso!!!), alla pericolosa e sfortunata carriera di torero (ma sarebbe più corretto dire di “arciere”!); per finire con la tragicomica esperienza nell’esercito (forte la critica nolittiana al mondo militare con i suoi miti da costruire a prezzo del sangue degli innocenti…) e le rocambolesche avventure per attraversare il confine tra Messico e Stati Uniti (da antologia sono le tavole dal p. 115 a p. 118 quando Cico – travestito da donna – monta sulle spalle di un povero equilibrista per riuscire ad attraversare il confine: delirio assoluto e risate assicurate!). Poi, proprio quando Cico sta per iniziare a raccontare quale sia stato il primo mestiere che ha fatto una volta giunto negli U.S.A., si accorge che la pioggia finalmente ha smesso di cadere e ordina a Zagor di andare a caccia perché «la dispensa è tristemente vuota».
Come concludere questa breve recensione?!
Date retta a un audace: questo albo è un pezzo di storia, lasciarselo sfuggire sarebbe davvero poco “audace”, CARAMBA Y CARAMBITA!! Cico al suo meglio!
Rolandoveloci 


“Cico Story”
COLLANA: Grandi storie
SERIE: Zagor presenta
NUMERO: 1
DATA: giugno/luglio 2013, edizione originale 01 giugno 1979
Edizioni IF

SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Guido Nolitta
DISEGNI, CHINE E COPERTINA: Gallieno Ferri

Nessun commento:

Posta un commento