venerdì 7 settembre 2012

DETECTIVE COMICS #4

Quando Batman si arrabbia...



Audaci, che siate uomini, pipistrelli o uomini pipistrello poco importa: ciò che davvero conta è che tutto il mondo può godere dell’opera dell’infaticabile Tony S. Daniel (disegnatore davvero formidabile e sempre più solido autore di testi).
Sì, infatti eccoci arrivati alla resa dei conti del Cavaliere Oscuro con il terribile (in tutti i sensi) Dollmaker.
In questo albo Daniel ci regala un Batman davvero feroce, aggressivo e spietato – come non lo vedevamo da parecchio tempo: prima infierisce senza pietà su Raju, un informatore/uomo del Pinguino (quasi lo annega in un gabinetto); poi elimina senza alcuna pietà i vari Joker fantoccio che lo avevano assalito durante la sua cattività nell’ospedale Mercy; in seguito – dopo essersi liberato degli ‘uomini’ (beh, si fa per dire…) di Dollmaker si dedicata agli scagnozzi del Pinguino che erano venuti per prendersi proprio Batman per portarlo al loro padrone per fargli togliere qualche sfizio e torturarlo ben bene (eh sì, questa storia è un bel po’ sadica!) e infine riesce a liberare sia Gordon (che sembra stare bene, ma comunque ha subito un intervento e ora è privo di un organo…) che la giovane Olivia (ragazzina dallo sguardo ormai ambiguo e perverso: sarà stata plagiata dall’ineffabile Dollmaker?).



Nonostante il supremo eroismo di Batman (pur di salvare il suo vecchio amico, il commissario Gordon non esita un istante a lanciarsi in un’impresa suicida!), il cattivissimo Dollmaker riesce a fuggire per l’ennesima volta e a far perdere le sue tracce, ma siamo certi che torneremo a sentir parlare molto presto di lui.
Albo micidiale, tutto d’azione: da leggere tutto d’un fiato!
ROLANDOVELOCI


in breve >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


DETECTIVE COMICS
contenuto in BATMAN #4
agosto 2012, Lion/RW edizioni

Crediti originali

• Serie: Detective Comics
• Numero: 4
• Data: Febbraio 2012

“L’incontro principale”

• Testi e disegni: Tony Salvador Daniel
• Chine: Sandu Florea
• Colori: Tomeu Morey

Nessun commento:

Posta un commento