domenica 5 agosto 2012

La strada per AvX

Avengers: X-Sanction #1 (di 2)




Davanti a delle pagine sceneggiate da Jeph Loeb di solito puoi immaginare di avere a che fare con un blockbuster. Il che andrebbe anche bene, se non fosse che la qualità di tale fumetto cattura-soldi purtroppo può oscillare tra una pellicola diretta dai fratelli Cohen (per lo più comunque legate a un certo stile e che garantisce un minimo di qualità) e un lungometraggio-fotocopia di quel furbone di Emmerich (che dopo “2012” sicuramente non necessita presentazioni), tra un “Avatar” e un “Rambo”.
Poi, la verità è che il sottoscritto ha amato “Spider-Man Blue” e tutti gli albi “colorati” della Marvel, così come tante altre collaborazioni di Loeb con l’immenso Tim Sale (tra cui il citatissimo “Batman: The Long Halloween”); eppure già da tempo, purtroppo, sempre più spesso il buon Loeb si dedica troppo poco alla sostanza e al romanticismo e sin troppo alla forma e all’azione.
In questa “Avengers: X-Sanction”, Loeb si riunisce con il disegnatore Ed “l’uomo dal muscolo facile” McGuinness per realizzare una sorta di prologo al prossimo maxi-iper-mega evento di casa Marvel (“Avengers Vs. X-Men”), solo poco tempo dopo la conclusione dell’evento precedente (come ormai tradizione Marvel consolidata, un evento segue l’altro senza sosta). Assistiamo al preannunciato scontro preliminare “mutanti contro Vendicatori” che si riassume più facilmente con un “Cable contro tutti”. 


Infatti già nelle prime pagine dell’albo torna magicamente in scena il personaggio di Cable, recentemente dato per morto (ancora ci caschiamo eh? Nessuno muore sul serio, dai!). Torna e, per ragioni che lui ritiene giustissime, fracca di mazzate tutti i nostri amici Vendicatori (Falcon e Capitan America in primis). Ed essendo Cable un noto viaggiatore nel tempo, vuoi che non abbia scoperto qualcosa nel futuro per scongiurare la quale è dovuto tornare nel presente? Chi l’avrebbe mai detto! Insomma, godetevi le variant cover di Hitch e Quesada in fondo all’albo, perché di trama, a parte quel che si è riassunto lungamente sinora, non c’è granché altro. Capiremo tutto nel secondo e illuminante e fondamentale numero? Chissà, nel frattempo il pericolo-Rambo non è affatto scongiurato, anzi!
Giuseppe "Giuppo" Lamola

la variant di Quesada


La variant di Hitch


“AVENGERS: X-SANCTION” n. 1 (di 2)
• Data: Agosto 2012
• Editore: Panini Comics



CREDITS
• Testi: Jeph Loeb
• Matite: Ed McGuinness
• Chine: Dexter Vines
• Colori: Morry Hollowell

Nessun commento:

Posta un commento